Un'azienda all'avanguardia

L’importanza dei Vivai Cooperativi Rauscedo nel settore vivaistico viticolo si evidenzia con una produzione annuale di barbatelle innestate pari ad oltre 80 milioni di unità. Oggi i 250 soci che compongono la Cooperativa hanno un compito molto importante e difficile: assicurare e rendere disponibile ai viticoltori di tutto il mondo un prodotto perfetto sotto il profilo morfologico, genetico e sanitario.

Ai Vivai Cooperativi Rauscedo, sotto il controllo degli organi direttivi della Società, sono coltivati dai soci oltre 1.200 ettari di vivaio e 1.500 a portinnesti: un potenziale enorme che permette, ogni anno, di produrre oltre 80 milioni di barbatelle suddivise in più di 4.000 combinazioni. L’estensione dei terreni da vivaio, il clima particolarmente favorevole, la grande professionalità degli associati, consentono di ottenere rese,

in barbatelle di 1ª scelta, impensabili altrove, mediamente del 75%, con punte di oltre il 90%. Per raggiungere questi livelli è necessario che tutti i processi biologici, dalla formazione del callo alla radicazione, alla maturazione e lignificazione, si svolgano in condizioni ottimali e diano poi luogo ad una qualità morfologica ineccepibile, come quella dei prodotti VCR.

Talee-innesto messe a dimora (valore in milioni) Campagne vivaistiche (dal 1994/95 al 2017/18)

 

La consistenza della capacità produttiva VCR

Superficie a Piante Madri Marze (Italia ed Estero) 1.600 Ha.
Superficie a Piante Madri Portinnesti 1.500 Ha.
Superficie a vivaio 1.200 Ha.
Innesti-talea 110-115.000.000
Resa media vivaio 75-78%
Barbatelle innestate >80.000.000
Barbatelle franche ~1.300.000
Combinazioni varietà/cloni/portinnesti ~4.000
Superficie coperta nella sede centrale 31.000 m²
Capacità celle frigorifere 85.300 m³
Capacità di stoccaggio barbatelle in frigorifero 80.000.000
Agenti con deposito frigorifero in Italia >110
Concessionarie ed Agenti estero 30
Controllate e consociate estere 4